Cronaca

Abusi su pazienti psichiatrici a Foggia, nei guai 30 persone

Abusi e violenze su pazienti psichiatrici a Foggia, nei guai sono finite 30 persone. I carabinieri nella notte di oggi, 24 gennaio, hanno eseguito una misura cautela di custodia in carcere nei confronti di 7 indagati, gli arresti domiciliari per 8, divieti di dimora con contestuale divieto di avvicinamento per altri 13 e divieto di dimora per 2 persone.

Foggia, abusi e violenze su pazienti psichiatrici

Sono 30 le misure cautelari eseguite dai carabinieri di cui 7 in carcere, 8 agli arresti domiciliari 13 divieti di dimora e avvicinamento e altri 2 divieti di dimora. I 30 indagati sono accusati di violenze e abusi su persone in condizioni di incapacità e di inferiorità fisico o psichica.

L’operazione è avvenuta nella notte e tutti dovranno rispondere di maltrattamenti aggravati, sequestro di persona, violenza sessuale, favoreggiamento personale ed altro ancora.

Le indagini

Le indagini sono state avviate nella scorsa estate ed hanno consentito di riscontrare numerosi episodi di violenze ai danni di 25 pazienti psichiatrici ricoverati presso una struttura sociosanitaria-riabilitativa della città. Perquisiti inoltre i domicili degli indagati e uffici e locali della struttura in questione.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button