Cronaca

Monaldi, donna muore di Covid | Blitz dei parenti in corsia “Dateci subito la salma”

Donna muore di Covid all'ospedale Monaldi, aggressione in corsia. Parenti della donna provano a portare via la salma

Ancora un’aggressione ai sanitari, questa volta all’ospedale Monaldi di Napoli dove alle 22.30 circa dello scorso 11 aprile, tre persone hanno fatto irruzione nel reparto di degenza ordinaria e terapia sub intensiva. Era passata un’ora circa da quando dall’ospedale era arrivata la comunicazione del decesso di una donna di 74 anni ricoverata in terapia sub intensiva per la grave polmonite da Covid.

E così i parenti – due uomini e una donna – si sono recati all’ospedale, danneggiando porte, distruggendo suppellettili e aggredendo con inaudita violenza i sanitari di turno.

Donna muore di Covid, aggressione all’ospedale Monaldi di Napoli

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, alcuni sanitari hanno raccontato che i parenti della donna deceduta avrebbero tentato di portare via la salma ma sono stati fermati dagli stessi medici che hanno subito chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Sanitari feriti

Un operatore sociosanitari ha riportato diverse lesioni e traumi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato i quali hanno identificato gli aggressori i quali, a loro volta, hanno sporto denuncia contro ignoti per un presunto errore medico nella cura della loro congiunta.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button