Cronaca

Sparatoria ad Arzano, blitz dei carabinieri in assetto da guerra | Un arresto

Controlli ad Arzano dopo la sparatoria: un arresto. Sono stati anche rimossi alcuni cancelli e ostacoli abusivi

Controlli e un arresto ad Arzano. Già dalle prime ore di oggi, sabato 27 novembre, i carabinieri della compagnia di Casoria, insieme a quelli del Reggimento Campania stanno presidiando la città di Arzano con controlli e perquisizioni. Anche in questo momento decine di militari stanno setacciando i rioni ritenuti più sensibili e tra questi quello della 167.



Arzano, controlli e un arresto da parte dei carabinieri

In arresto, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli il 31enne Giosuè Belgiorno, già sottoposto ai domiciliari e ritenuto vicino al clan Amato Pagano.  Sconterà 20 anni di reclusione per un omicidio accertato nel Febbraio del 2011. Ispezioni in corso nelle aree condominiali dove sono stati rimossi cancelli e ostacoli abusivi. 

Articoli correlati

Back to top button