Cronaca

Babygang fuori controllo: acido e creolina a scuola

NAPOLI. L’emergenza sembra aggravarsi sempre di più. Dopo le vicende degli ultimi mesi e le tensioni della notte di Sant’Antonio in diversi quartieri della città, le babygang tornano a colpire anche a scuola. Carabinieri e polizia, infatti, hanno fermato tre giovani rei di aver gettato acido e creolina in ben sette aule di un istituto Nitti di viale Kennedy, a Fuorigrotta.

La vicenda

I giovani sono incensurati e, come riporta Il Mattino, provengono da Soccavo, e non frequentano la scuola in cui hanno agito. Si tratta di ragazzi di 21, 20 e 17 anni, bloccati questa notte dalle forze dell’ordine che li hanno colti proprio nel momento in cui compivano il loro atto criminale. I tre erano riusciti ad entrare nell’edificio scolastico forzando le finestre al piano terra.

I due maggiorenni sono stati arrestati per danneggiamento aggravato, invasione di edifici pubblici e interruzione di pubblico servizio; denunciato in stato di libertà per il 17enne, accusato dei medesimi reati.

Gli arrestati sono stati giudicati con rito direttissimo al termine del quale il giudice ha convalidato entrambi gli arresti: condanna a 8 mesi con sospensione delle pena per il 21enne, rito abbreviato per il 22enne fissato al 29 gennaio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button