Cronaca

Pozzuoli, bambino di 4 anni muore affogato in piscina: bagno non era autorizzato

Un bambino di 4 anni è affogato a Pozzuoli mercoledì sera. La tragedia si è consumata nella piscina del lido “Kora” di Lucrino durante un matrimonio. A perdere la vita Davide M. secondo di tre figli di una coppia di Maddaloni.

Bambino affogato a Pozzuoli, la tragedia

La dinamica non è ancora del tutto chiara. Pare che il piccolo, dopo essersi allontanato dai genitori è finito in piscina dove altri bambini stavano facendo il bagno. Un’animatrice ha però notato il corpo del piccolo esanime e si è tuffata in acqua per recuperarlo. Inutili però i tentativi di rianimazione e la corsa al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli dove è stato constatato il decesso. La salma è stata trasferita presso il secondo Policlinico di Napoli per l’autopsia farà luce sulle cause della morte.

Le indagini

La polizia indaga. Gli agenti del commissariato di Pozzuoli che hanno sottoposto a sequestro la piscina del Kora e l’area circostante dove era in corso la cerimonia nuziale. Dalle prime indagini pare che non ci fosse l’autorizzazione ad utilizzare la piscina dove il piccolo ha perso la vita. Quella di domani sarà una giornata decisiva per le indagini: l’istituto di medicina legale del II Policlinico di Napoli sarà eseguita l’autopsia.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button