Cronaca

Neonato morto a Castellammare, il giallo della visita al Santobono

Bambino morto a Castellammare, il giallo della visita al Santobono. Giuseppe aveva una bronchite provocata dal virus sinciziale

Prosegue l’inchiesta sulla vicenda del bambino morto a Castellammare. Il neonato, di appena cinque mesi, aveva una bronchite provocata dal virus sinciziale che durava da giorni. Il suo quadro clinico è via via peggiorato come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Bambino morto a Castellammare, le indagini

Prima del ricovero all’ospedale San Leonardo di Castellammare dove il piccolo Giuseppe è deceduto, i genitori lo avevano portato al Santobono di Napoli. Una visita prenotata per fine ottobre, poi tenutasi il 5 novembre in regime ambulatoriale. I medici del centro di eccellenza pediatrico avevano visitato il neonato di Pimonte e non avevano reputato le sue condizioni talmente gravi da dover decidere per il ricovero.

La visita

Rodolfo Conenna, medico e direttore generale dell’azienda Santobono-Pausilipon, ha spiegato: “I familiari del bambino avevano prenotato una visita alla fine di ottobre in regime ambulatoriale presso la pneumologia del nostro ospedale. La visita è stata eseguita in elezione e la situazione clinica valutata anche dagli pneumologi dell’ambulatorio non era tale da necessitare il ricovero”.

Articoli correlati

Back to top button