Cronaca

Boss “fantasma” sempre più solo, arrestati anche i fedelissimi

POZZUOLI. L’assalto al potere di Carlo Avallone, il boss “fantasma” di Pozzuoli, si ferma al Natale 2017. Almeno per ora. Dopo l’arresto di “Carlucciello”, come riporta Internapoli.it, sono stati portati in prigione anche la compagna Anita, Vincenzo Viola, un altro individuo e due donne. Tutti accusati di favoreggiamento. Denuncia anche per un 17enne.

Avallone e i suoi avevano lanciato la sfida ai vecchi clan, dopo che si era verificato un vuoto di potere dovuto all’assenza di Gennaro Longobardi. Tra stese e agguati, i fedelissimi del boss “fantasma” avevano seminato il panico soprattutto a Monterusciello.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button