Cronaca

Caivano, aggredisce i carabinieri: 36enne in manette

Aggredisce i carabinieri perché avevano “osavano” controllarlo ai domiciliari: finisce in manette un 36enne di Caivano

Aggredisce i carabinieri perché avevano “osavano” controllarlo ai domiciliari: finisce in manette un 36enne di Caivano finito agli arresti domiciliari per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti.

Caivano, in manette dopo aver aggredito i carabinieri

I militari hanno raggiunto la sua abitazione per un controllo di routine. Notata la pattuglia, nonostante la misura che imponeva di restare in casa, l’uomo è uscito in strada e ha strattonato i carabinieri.

Ha poi preso a pugni la vettura di servizio senza danneggiarla. Poi è rientrato in casa, gridando ai militari di andare via. I carabinieri hanno approfondito il controllo e durante una perquisizione hanno rinvenuto 56 stecchette di hashish per un totale di 75 grammi e 56 grammi di marijuana.

L’arresto

Il 36enne è stato portato in carcere a Poggioreale e dovrà rispondere di evasione, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di droga ai fini di spaccio.

 

Articoli correlati

Back to top button