Cronaca

Pensa che il suocero abbia violentato la figlia e prova ad ucciderlo: fermata donna a Casoria

Casoria, donna arrestata per tentato omicidio: voleva uccidere il suocero sospettato di abusi sessuali sulla figlia

Una donna arrestata per tentato omicidio Casoria dove la scorsa notte, i carabinieri della locale stazione insieme a quelli della sezione operativa della compagnia di Casoria hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto una 42enne incensurata del posto.

Casoria, donna arrestata per tentato omicidio: voleva uccidere il suocero

La donna è ritenuta gravemente indiziata del tentato omicidio nei confronti del proprio suocero di 73 anni avvenuto nel pomeriggio di ieri, venerdì 10 giugno, nella cittadina a nord di Napoli. Le indagini condotte dai Carabinieri coordinati dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord hanno permesso di accertare che la donna si fosse recata presso l’abitazione della vittima e, dopo una colluttazione, gli avrebbe inferto diverse ferite da taglio in diverse parti del corpo.

Dai primi accertamenti pare che la donna nutrisse gravi sospetti nei confronti del suocero per abusi subìti in passato dalla propria figlia 16enne avuta da un precedente matrimonio. A riguardo sono in corso accertamenti dei Carabinieri sotto la direzione della Procura della Repubblica di Napoli Nord.

L’arresto

Il 73enne permane in prognosi riservata in condizioni stabili e cosciente. La donna è stata trasferita presso il carcere di Pozzuoli a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Back to top button