Cronaca

Circumvesuviana, uomo per protesta si siede sui binari davanti al treno

Un’altra mattinata nera per il trasporto: un uomo per protesta si siede sui binari davanti al treno della Circumvesuviana. I fatti sono avvenuti questa mattina, mercoledì 17 aprile, ed ha causato gravi ritrdi e soppressioni di treni sulla tratta da Castellammare di Stabia a Sorrento.

Circumvesuviana, troppi ritardi e un uomo per protesta si siede sui binari

Un’altra mattinata di disagi per i pendolari della Circumvesuviana che hanno dovuto fare i conti con gravi ritardi e soppressioni sulla tratta da Castellammare di Stabia a Sorrento: una situazione che ha spinto un passeggero a sedersi sui binari, davanti al treno, in segno di protesta per i disservizi dell’EAV.

“Stamattina, il caos generato dai fortissimi ritardi e dai treni in avaria ha portato attimi di forte frustrazione tra i viaggiatori. Uno di essi, in segno di protesta, si è seduto sui binari dinanzi al treno“ – si legge nella nota diffusa dalla pagina Facebook Circumvesuviana. Guida alle soppressioni e ai misteri irrisolti.

L’uomo però ora rischia la denuncia per interruzione di pubblico servizio. Indignati invece gli altri passeggeri sulla banchina, che hanno assistito alla scena.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio