Politica

Comune e associazioni insieme per “curare” le spiagge: “Da Licola ai laghi”

POZZUOLI. Quello appena trascorso è stato un fine settimana all’insegna della collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e le Associazioni di volontariato. «Voglio ringraziare tutte le Associazioni che in questo weekend hanno affiancato i servizi dell’Amministrazione Comunale ed hanno, con il loro lavoro, migliorato la fruizione delle bellezze naturali-archeologiche del Comune, e valorizzato il territorio puteolano». A dirlo è l’assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli Fiorella Zabatta, che aggiunge: «Importante è stata la presenza dell’associazione ‘Licola Mare pulito’, che ha affiancato il servizio di Nettezza Urbana nella pulizia della spiaggia libera di Licola, dopo le mareggiate invernali e gli sversamenti dei canali che gravano sul litorale; l’associazione ‘Aristide per la famiglia’, che al lago d’Averno ha messo a disposizione dei turisti delle visite guidate, con giovani ragazze in costume d’epoca, ed ha allestito uno spazio giochi per bambini nel prato intorno al lago; infine l’associazione ‘Guardiafuochi Campania’ che ha supportato la Polizia Municipale nel controllo e nella gestione del territorio, sempre al lago D’Averno.

“Continuare così”

«Mi auguro – ha concluso l’esponente della giunta Figliolia – che sempre più associazioni vogliano offrire il loro contributo, mostrando la loro dedizione al territorio, e affiancando l’Amministrazione Comunale, che è sempre aperta ad ogni tipo di collaborazione, nell’accoglienza ai sempre più numerosi turisti ed ai cittadini puteolani. Io, che provengo dal mondo del volontariato, sarò presente e li affiancherò, come fatto in questo fine settimana, sia con la mia presenza sia con tutti i mezzi che l’Amministrazione può offrire».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto