Cronaca

Confindustria, Renato Abate nuovo vicepresidente di Piccola Industria: “Sono onorato”

NAPOLI. Rinnovo di cariche per la Piccola Industria di Confindustria. Ieri, 23 novembre 2017, in viale dell’Astronomia, si è tenuta l’assemblea per il rinnovo della cariche. Tra i vicepresidenti c’è anche un campano. Si tratta dell’irpino Renato Abate, presidente della Piccola Industria Campania.

 

Una vita in Confindustria, partendo da Avellino

 

Come specifica la stessa Piccola Industria in una nota, «Abate, 53 anni, con interessi nei settori del metalmeccanico, immobiliare, media, chimico ed agroalimentare vanta al suo attivo una lunga esperienza istituzionale all’interno del sistema Confindustria avendo frequentato il Gruppo Giovani Imprenditori di Avellino e ricoperto il ruolo prima di Presidente PI Avellino e poi di Presidente PI regionale in Confindustria Campania».

Renato Abate inoltre «ha partecipato attivamente ai momenti nazionali entrando, dal 2011, a far parte del Consiglio Centrale Nazionale Piccola Industria e dal 2014 del Comitato di Redazione della rivista ufficiale di Piccola Industria “L’Imprenditore” che lo ha visto soprattutto impegnato in un roadshow tematico sulla “Lean Thinking” che in due anni ha collezionato oltre 15 appuntamenti  in tutto il territorio nazionale».

In seguito alla nomina, lo stesso Abate ha dichiarato di sentirsi «onorato di raccogliere il testimone di un altro campano, Bruno Scuotto, vicepresidente prima di Vincenzo Boccia e successivamente di Alberto Baban ed ora Presidente di Fondimpresa, e di poter proseguire il percorso culturale ed operativo avviato con lui negli ultimi anni. Un impegno di grande responsabilità che mi vedrà impegnato al massimo per ripagare la fiducia del Presidente Robiglio.

«E’ un traguardo prestigioso – prosegue Abate, – che voglio condividere con la mia squadra di Presidenti e Delegati Regionali, che esprime profili di assoluto livello che fungono da stimolo per mantenere sempre alta l’asticella degli obiettivi». Infine «un pensiero ed un ringraziamento anche alla mia territoriale di appartenenza, Avellino, nella quale s’impara il valore dell’appartenenza a Confindustria».

Abate lavorerà a stretto contatto con il nuovo presidente Carlo Robiglio, eletto all’unanimità per il biennio 2017-2019 dal Consiglio Centrale PI. «Come già dichiarato dal Presidente Robiglio – ha concluso Abate, – lavoreremo per far crescere le nostre imprese. Una crescita dimensionale ma anche una crescita culturale per cogliere le occasioni che il nuovo panorama economico sta delineando proseguendo il percorso di attenzione che Piccola Industria da anni sta dedicando alla formazione ed all’innovazione».

Articoli correlati

Back to top button