Napoli, Conte a colloquio con un uomo in mutande: “Anche io sono avvocato”

Conte-avvocato-mutande-Napoli

Conte e un avvocato in mutande, colloquio sui balconi di Napoli tra il premier ed un avvocato penalista in pensione da un anno

Giuseppe Conte e un avvocato in mutande. No, non è una barzelletta ma un fatto realmente accaduto qualche giorno fa durante la visita a Napoli del premier Giuseppe Conte. Il leader di governo, affacciato al balcone della redazione di Fanpage, è stato interpellato da un uomo del palazzo di fronte uscito da casa in mutande.

Conte e un avvocato in mutande, lo scambio di battute

L’uomo, in tenuta da casa ha svelato al premier: “Sono un avvocato penalista in pensione da un anno” accennando ad una proposta di legge presentata al Senato. Il premier ha poi pubblicato il video diventato subito virale come quello della preparazione della pizza da Sorbillo.

L’avvocato

Si chiama Raffaele Capasso l’uomo uscito in mutande per parlare con Giuseppe Conte. Al Corriere della Sera, l’avvocato penalista in pensione ha raccontato: “Stavo riposando sul divano.

Mi è stato detto che di fronte era affacciato il presidente. Ho pensato che si sarebbe trattenuto solo qualche minuto sul balcone. Così ho realizzato che se avessi perso tempo a trovare un pantalone da mettere, avrei perso l’occasione”.

Il video

TAG