Cronaca

Coronavirus, neonati contagiati: “Basta baci anche dai genitori”

Coronavirus, il responsabile del pronto soccorso del Santobono di Napoli lancia l'allarme dopo la riscontrata positività di 5 neonati

Coronavirus, il responsabile del pronto soccorso del Santobono di Napoli lancia l’allarme dopo la riscontrata positività di 5 neonati. 

Neonati positivi al coronavirus, l’allarme

«Stiamo riscontrando, confermato anche dalle notizie ufficialmente trasmesse dall’Unità di crisi regionale, un incremento dei contagi tra i bambini da 0 a 15 anni. Solo da noi ne registriamo 4-5 al giorno da almeno una settimana al punto da aver dovuto attivare sei posti letto dedicati e prevedere, dopo le dimissioni, un servizio di telemedicina. Quasi tutti i piccoli pazienti, infatti, non hanno sintomi preoccupanti: al termine di un breve ricovero in ospedale, possono essere curati a casa. Ma il loro sistema immunitario resta fragile. Abbiamo verificato – dice Tipo – che il 50 per cento di questi sono bambini di età 0-3 mesi con madri negative al Covid».

Le ipotesi

«Secondo noi – riassume Tipo – il fenomeno è da ricercare nella cattiva abitudine di frequentare spesso ed insistentemente una casa dove c’è un neonato o un lattantino: di sbaciucchiarlo continuamente, di passarselo di braccia in braccia e di fare tutte quelle moine a noi tutti fin troppo note. Questo non è più possibile!!», l’ammonimento riportato su Facebook dal pediatra con due punti esclamativi. «Il bambino piccolo è un organismo fragile e suscettibile: va tutelato, protetto e non esposto a un potenziale pericolo».

Le regole da seguire

La prima consiste nel «limitare, se non evitare, visite di parenti, amici, conoscenti e vari». In ogni caso «a tutti (anche al padre, ai fratelli e alle sorelle) vietare di stare vicino al bimbo senza indossare una mascherina. Non lasciare baciare il bimbo, prenderlo in braccio solo dopo aver lavato le mani e utilizzato un gel idroalcolico. E ancora: «Tenerlo, per quanto possibile, in un ambiente tranquillo e poco frequentato, che va arieggiato spesso».

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto