Cronaca

Covid, al Pascale tamponi rapidi: 6 test in un’ora. Ascierto: “Una svolta, utile anche nelle scuole”

Covid, arrivano all'Ospedale Pascale di Napoli tamponi rapidi: risultati in un'ora. Per Ascierto si tratta di una vera e propria svolta

Covid: tamponi rapidi al Pascale: si tratta di uno strumento in grado di analizzare sei tamponi per volta in un’ora. Lo strumento è stato affidato al dipartimento di Melanoma e Immunoterapia del professor Poalo Ascierto, dopo la sperimentazione dello scorso agosto.

Per Ascierto, si tratta di una vera e propria svolta che consentirà di “alleggerire” il carico nei laboratori di analisi. Una soluzione, dunque, utile anche per quanto riguarda il mondo della scuola.

Si tenta, così, di superare due dei problemi principali dell’epidemia in questo momento: il tempo legato alla risposta del tampone e l’intasamento dei laboratori.

Il commento di Ascierto

 “In questo momento – dice l’oncologo – in cui c’è un incremento dei contagi e in cui abbiamo tanto bisogno di tracciabilità in tempi brevi questo esame molecolare, in grado di dare risultati subito, rappresenta una vera e propria svolta. Immaginate la possibilità di utilizzarlo nelle scuole, nei presidi, non necessariamente negli ospedali.

Il Pascale ha fatto uno studio su questo nuovo test, e se ancora non è stato ratificato dall’Istituto Superore di Sanità, i dati sono molto interessanti”. 

Il test

Il test è in grado di dare una risposta in poco più di un’ora grazie a un kit diagnostico che permette di verificare la presenza di materiale genetico senza la necessità di estrarlo e purificarlo dal campione prima dell’analisi stessa, in quanto viene estratto direttamente nella cartuccia durante il processo analitico.

La sperimentazione

La sperimentazione sui test rapidi era iniziata al Pascale lo scorso agosto su 500 persone, tra pazienti e dipendenti. Un’equipe di medici e ricercatori, coordinati dal direttore sanitario Leonardo Miscio, hanno lavorato in tandem con il team di un azienda multinazionale attiva nel settore delle biotecnologie medicali, per la validazione di un nuovo tipo di test rapido, basato su analisi genetica.

I risultati

I primi risultati di questi test hanno dato segnali decisamente positivi, tanto da essere approvati anche dal governo canadese che ha deciso di adottarli.

Un risultato ancora più rilevante, se si considera che questo apparecchio​ è al momento l’unica soluzione diagnostica periferica (cioè che non richiede un laboratorio) commercialmente disponibile in tutto il Canada.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto