Cultura ed Eventi

David di Donatello 2018: è Napoli la vera protagonista

NAPOLI. Partenope indiscussa protagonista dell’edizione 2018 dei David di Donatello.

Sbanca Ammore e Malavita

Il premio come miglior film è andato ad Ammore e Malavita, con la regia dei Manetti Bros. Il film con protagonisti Giampaolo Morelli, il cantante Raiz e Carlo Buccirosso ha ottenuto anche il premio per la miglior attrice non protagonista, Claudia Gerini. Gli altri David di Donatello vinti dalla pellicola sono stati la miglior canzone, Bang, scritta da Nelson e interpretata da Franco Ricciardi, miglior costumista Daniela Salernitano (ex aequo con Massimo Cantini), miglior musicisti, Pivio e Aldo De Scanzi.

Premi per La tenerezza, Gatta Cenerentola e Napoli Velata

Renato Carpentieri, napoletano d’adozione ma avellinese di nascita, porta a casa il David di Donatello come miglior attore protagonista per La tenerezza, con la regia di Gianni Amelio, interamente girato nel centro storico.

 

Due premi, inoltre, per i napoletani della Mad Entertainment per Gatta Cenerentola: miglior produzione a Luciano Stella e Maria Carolina Terzi e miglior effetti digitali.

Il turco Ferzan Ozpetek porta anch’egli a casa due premi: miglior fotografia con Gianfilippo Corticelli e miglior scenografia con Deniz Gokturk Kobanbay e Ivana Gargiulo.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button