Politica

Figc, Roberto Fabbricini commissario straordinario: Costacurta vice

NAPOLI. Giunge ad una pausa momentanea la querelle riguardante i vertici della Figc. Roberto Fabbricini, segretario generale del Coni, è stato nominato commissario straordinario della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Dopo il trionfo delle schede bianche alle elezioni del 29 gennaio, ecco la squadra che traghetterà momentaneamente la federazione in uno dei momenti più difficili della sua storia: Massimo Proto, ordinario di diritto privato, e Alberto De Nigro, già presidente del collegio dei revisori dei conti del Coni, sono stati nominati dalla giunta esecutiva del Coni su proposta del presidente Malagò.

I vice commissari sono l’ex calciatore del Milan Alessandro Costacurta e Angelo Clarizia.

I commenti

“Abbiamo la coscienza a posto”, ha dichiarato Giovanni Malagò, in conferenza stampa, prima di annunciare la nomina di Roberto Fabbricini commissario straordinario della Figc. “Non sarebbe stato serio se io avessi cambiato i miei programmi, tra Olimpiadi imminenti, Cio e sponsor, per assumere questo incarico e rappresentare la giuste istanze del calcio”. Il commissariamento “durerà sei mesi e al momento non sappiamo se saranno sufficienti o dovremo prorogarli”.

“Ritengo che questa sia la strada migliore, quella giusta. Il criterio è chiaro: queste persone hanno un connotato, nessuno ha ruoli precedenti con la Figc. C’è una discontinuità con la governance e sui loro nomi la Giunta ha dato mandato pieno, condiviso e compatto”, ha detto Giovanni Malagò. “Dobbiamo evitare che quando si concluda questo commissariamento, si possa rischiare di far ritrovare la Figc in situazioni analoghe a questa”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto