Politica

Lavori in via Appia, la denuncia: “Gravi ritardi, gestione scandalosa”

“Sono passati ben oltre due anni da quando, il primo dicembre del 2015, ho presentato la prima interrogazione sul mancato completamento dei lavori del collettore fognario Giugliano–Melito–Sant’Antimo. Interventi urgenti e necessari a scongiurare i pericolosi allagamenti di via Appia oltre che delle stazioni della metropolitana di Melito e Giugliano”. Così, il Presidente del Gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro a margine della seduta odierna di Question Time nel corso della quale ha interrogato il governo regionale sulla sospensione dei lavori affidati dalla Regione Campania all’Eav per la realizzazione del Collettore fognario Giugliano–Melito–Sant’Antimo.

Lavori in via Appia, l’accusa di Cesaro

“Oggi – spiega Cesaro – apprendiamo dal governo regionale che forse a breve termineranno gli interventi nel tratto compreso tra l’Oasi del Sacro Cuore e via Apollo: parliamo di un tratto di strada di appena 200 metri, quindi di interventi che costituiscono appena il 5% di quelli programmati. Di questo passo neppure i nostri figli vedranno la fine dei lavori. È scandaloso!”.

“Questa  – aggiunge l’esponente di Forza Italia – sarebbe l’operosità ‘pancia a terra’ della Giunta De Luca e della stessa Eav che, anche per la copertura di questi lavori, si è vista trasferire una buona parte di quei famosi 600 milioni di euro che, sottratti alle politiche di sviluppo, sono andati a coprire i debiti dell’azienda”.

“Naturalmente, soprattutto dopo la recente ed ennesima sospensione di lavori iniziati nel 2011, continueremo a denunciare senza sosta i ritardi e le inadempienze che fino ad oggi hanno comportato, oltre a gravi disagi ai cittadini, anche oneri di non poco conto a carico dei Comuni che si sono visti costretti ad eseguire costosi interventi di messa in sicurezza delle aree cantierate”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto