Cronaca

Lite in un centro di accoglienza, grave un immigrato

NAPOLI. Un immigrato originario del Gambia, ospite in un Centro Temporaneo di Accoglienza a Gricignano d’Aversa (Caserta), è stato ferito a colpi di pistola da uno dei soci della struttura, un 43enne, Carmine Della Gatta, che è stato fermato dai carabinieri.

La vittima, il 19enne Alagiee Bobb, prima del ferimento, per protesta, ha dato fuoco alla stanza in cui alloggiava, circostanza che, secondo i carabinieri di Marcianise, avrebbe provocato la reazione del 43enne; il giovane è in prognosi riservata nell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Prima dell’arrivo dei vigili del fuoco, come si apprende dall’Ansa, Della Gatta è intervenuto e ha affrontato il 19enne; c’è stata una lite, quindi il cittadino italiano ha estratto una calibro 38 e ha sparato colpendo due volte alla bocca il gambiano. Poi è scappato con un’altra persona facendo perdere le tracce.

Dopo qualche ora però si è presentato ai carabinieri, che nel frattempo lo avevano identificato grazie a dei testimoni; il 43enne ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato fermato per tentato omicidio.

Articoli correlati

Back to top button