Cronaca

Mareggiata nella notte ad Ischia, la conta dei danni

Ci sono anche danni strutturali ai lidi balneari nel bilancio della violenta mareggiata che, la notte del 30 agosto, ha flagellato coste e spiaggie dell’isola di Ischia. Lo riporta l’odierna edizione del Mattino.

Mareggiata ad Ischia, i danni provocati

Al lido d’Ischia le forti ondate di vento che si sono abbattute a causa del maltempo hanno mandato in pezzi la maggior parte della struttura del Bagno Medusa e Luca, il gestore, da tempo ormai lamenta l’assenza di scogliere protettive per attenuare la potenza distruttiva delle onde. Non è infatti la prima volta, da come racconta, che la struttura viene danneggiata. Nelle ultime ore, conseguenza della forte perturbazione, le onde hanno causato danni anche a Forio.

Il commento del Sindaco

“Il problema è comune a tutta l’isola ed è per questo che dovrà essere gestito assieme a tutte e sei le nostre municipalità e non più in maniera autonoma come è successo nel passato e con i risultati che continuano ad essere sotto gli occhi di tutti”, commenta il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino.

“Dal 2017 ad oggi, si dirà che – continua – sono già passati sei anni. Ed è vero, purtroppo le procedure amministrative sono lente e complesse. Basti pensare che solo nel 2020 si era costituita l’associazione temporanea di professionisti ai quali è stato poi nel 2021 affidato il compito di predisporre quella progettazione generale sulla base della quale poi il cartello dei Comuni, attraverso la capofila Lacco Ameno, avvierà la richiesta di finanziamento“.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio