Morte di Maria Paola, i genitori: “Michele è innocente, eravamo contro Ciro ma non per l’orientamento sessuale”

maria-paola-gaglione

Morte di Maria Paola Gaglione: i genitori rompono il silenzio diramando una nota, diffusa dall'agenzia Adnkronos. I due sono certi dell'innocenza di Michele

Morte di Maria Paola Gaglione: i genitori rompono il silenzio diramando una nota, diffusa dall’agenzia Adnkronos, in cui spiegano la loro versione dei fatti. Franco e Pina Gaglione sostengono l’innocenza del figlio Michele, opponendosi a chi lo accusa di omofobia.

Morte di Maria Paola Gaglione, i genitori rompono il silenzio

“Abbiamo scelto di vivere in silenzio la perdita della nostra Paola perché questa tragedia ci ha lasciato senza parole. Vogliamo stringerci in famiglia come sempre ci è accaduto nei dolori e nelle avversità.”

Abbiamo scelto il silenzio per piangere Paola, con dignità e l’amore che abbiamo provato a donarle da quando è nata. Nessun processo o sentenza potrà guarire la nostra ferita. Tuttavia, desideriamo far arrivare alla Magistratura e alle Forze dell’Ordine il nostro grazie per quanto stanno facendo in questi giorni.”

Siamo certi dell’innocenza di nostro figlio Michele. Non abbiamo mai creduto all’ipotesi dell’aggressione e non ci crederemo mai perché conosciamo Michele ed il suo amore per Paola. Desideriamo esprimere il nostro più forte dissenso per le frasi omofobe attribuite a noi e a nostro figlio. Nella nostra famiglia, umile e cristiana, non c’è spazio per l’odio verso il prossimo né per le discriminazioni sessuali”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG