Cronaca

Covid e movida a Napoli: chiuso un locale, sanzionato titolare di bar dove bevevano minorenni

Movida, controlli a Napoli: elevati 16 verbali per occupazione abusiva. I controlli hanno determinato la chiusura di un locale

Napoli proseguono i controlli nella movida dove, nelle ultime ore la Polizia Locale, ha svolto numerosi interventi per il controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina, le violazioni al Codice della Strada e il rispetto delle misure di prevenzione sanitarie.

I controlli hanno determinato la chiusura di un locale per infrazione alle norme Covid e la sanzione per il gestore di un locale per aver somministrato alcool a minori di 18 anni.

Movida, controlli a Napoli: il bilancio del weekend

Dal lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico al Vomero sono stati effettuati 57 controlli a locali e ad attività imprenditoriali come bar, locali, pizzerie. Sono stati elevati 16 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico, per la mancata differenziazione dei rifiuti e per la diffusione di musica senza la necessaria autorizzazione di impatto acustico; in due occasioni è stata sequestrata a venditori ambulanti merce alimentare esposta agli agenti atmosferici.

I controlli Covid

Gli agenti della Municipale hanno eseguito inoltre 107 controlli per la normativa anti covid ai titolari e ai clienti attività ispezionate, elevando 7 verbali per il mancato controllo del green pass e per il mancato uso della mascherina all’interno dei locali. In via Sannazaro, per il mancato uso della mascherina da parte dei dipendenti e l’assenza del  Green pass di uno di loro, veniva sanzionato il titolare di un’attività di ristorazione e imposta la chiusura per due giorni.

L’alcol tra i giovani

Infine nelle zone maggiormente frequentate dai giovani sono stati monitorati i locali pubblici e i distributori automatici per evitare la vendita e l’uso delle bevande alcoliche ai minori. In piazza del Gesù, Vico Carrozzieri, sono stati trovati due minorenni intenti a consumare sostanze alcoliche. Il gestore del locale che le aveva vendute è stato sanzionato e i minori affidati ai genitori.

Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati eseguiti 37 controlli ed elevati 87 verbali con 5 sequestri e fermi amministrativi oltre alla rimozione di 38 veicoli con i carri gru. È stato altresì ritirato un contrassegno per disabili perché esposto in mancanza del titolare.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button