Cronaca

Napoli, agguato a Mergellina in zona movida: rischia la vita un ventenne

Notte di sangue quella appena trascorsa a Napoli, dopo un agguato a Mergellina in zona movida. Un ventenne rischia la vita, dopo esser stato ferito da colpi d’arma da fuoco all’addome e alla zona cervicale. Il 20enne, Antonio Gaetano è ricoverato all’ospedale San Paolo.

Napoli, agguato a Mergellina: gravemente ferito un ragazzo

Sparatoria davanti allo chalet De Pasquale di Mergellina, uno dei luoghi più frequentati della movida napoletana. La giovane vittima Antonio Gaetano, 20 anni, residente a Pianura ha dei precedenti. Era in auto, una Panda, con un suo amico, quando è stato avvicinato da alcune persone che hanno esploso diversi colpi di arma da fuoco, colpendolo all’addome e alla zona cervicale.

Il ragazzo è stato portato all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta, dove è stato operato d’urgenza. Il 20enne è in pericolo di vita. Le indagini sono state affidate alla Squadra mobile di Napoli, gli agenti sul luogo dell’agguato hanno trovato 6 bossoli.

Chi è la vittima

Il 20enne di Pianura, Antonio Gaetano è ritenuto dagli investigatori ai vertici del clan Calone-Marsicano-Esposito. Il ragazzo era stato vittima di un avvertimento pochi giorni fa, l’episodio potrebbe essere legato al racket delle estorsioni sui gadget falsi del Napoli.

Gaetano, secondo fonti investigative, ha preso le redini del gruppo Esposito-Marsicano di Pianura, che di recente è di nuovo in contrasto aperto coi Carillo-Perfetto. Il 20enne, era già stato ferito con due colpi di pistola nell’agosto 2022. Di recente era stato vittima di un altro avvertimento camorristico, nella notte tra il 1 e il 2 marzo una decina di colpi di pistola erano stati esplosi verso la sua abitazione, in via Torricelli, a Pianura.

Articoli correlati

Back to top button