Cronaca

Napoli, aggredisce pazienti e distrugge ospedale

Ancora violenza nei presidi ospedalieri a Napoli: una donna 52enne non volendo aspettare il proprio tuno, aggredisce pazienti e distrugge la porta d’ingresso dell’ospedale Villa Betania. I fatti sono avvenuti nella serata di ieri, lunedì 9 gennaio 2023.

Napoli, distrugge la porta d’ingresso dell’ospedale: denunciata

Spazientita dal dover aspettare il proprio turno, è andata in escandescenze inziando a sfasciare la porta d’ingresso. Anche i sanitari, intervenuti per portarla alla calma, sono stati aggrediti. I fatti sono avvenuti nella serata di ieri, lunedì 9 gennaio. Sul posto sono intervenuti i poliziotti per la segnalazione di una persona molesta.

La denuncia

Giunti sul posto, sono stati avvicinati dalla caposala e da una guardia giurata che hanno raccontato quanto avvenuto nei momenti precedenti al loro arrivo e indicato la protagonista dell’ennesima violenza.

Secondo la denuncia dei presenti, la donna aveva preteso di passare davanti agli altri pazienti e quindi di essere visitata subito. Davanti al rifiuto, aveva iniziato a spazientirsi inveendo contro i presenti in attesa di una visita e prendendo a calci e pugni la porta di ingresso .

Successivamente ha anche danneggiato il tabellone delle informazioni al muro della sala d’attesa. Davanti a questo gli agenti l’hanno identificata per una 52enne napoletana con precedenti ed è stata denunciata. Dovrà rispondere di danneggiamento aggravato.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button