Politica

Napoli, ai domiciliari finge malore per fare un giro in ambulanza: “Volevo cambiare aria”

La denuncia del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli

Una trovata originale per un detenuto agli arresti domiciliari: per fare un giro avrebbe finto un malore e si sarebbe fatto accompagnare in ambulanza per Napoli. “Avevo bisogno di cambiare aria”. La denuncia del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.

Napoli, ai domiciliari finge malore per fare un giro in ambulanza

Un uomo, ristetto agli arresti domiciliari, aveva bisogno di uscire così si inventa una trovata originale. Ha chiamato i soccorsi del 118 fingendo di avere un malore. Questo è quanto emerso da un video pubblicato su Tik Tok segnalato al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

La denuncia

“In questo video un soggetto che afferma di essere un detenuto cambia aria andando a fare un giro in ambulanza e probabilmente fa finta di stare male. L’unico modo per muoversi è andare in ospedale chiamando un’ambulanza. Abbiamo segnalato l’episodio alle Autorità chiedendo di verificare quanto è accaduto. Se si tratta davvero di un detenuto che ha simulato un malore per poter ‘fare un giro’ in autoambulanza allora bisogna prendere provvedimenti seri.”

Articoli correlati

Back to top button