Politica

Napoli, il procuratore Gratteri: “Test psicoattitudinali? Dovrebbero essere fatti per tutti i settori apicali della pubblica amministrazione”

Il procuratore di Napoli, Nicola Gratteri, ha parlato dei test psicoattitudinali ai magistrati in una conferenza stampa: “Se li vogliamo fare, dovrebbero essere fatti per tutti i settori apicali della pubblica amministrazione, per chi ha responsabilità di governo e per chi si occupa della gestione della cosa pubblica”.

Napoli, il procuratore Gratteri sui test psicoattitudinali

I test psicoattitudinali? Se li vogliamo fare, dovrebbero essere fatti per tutti i settori apicali della pubblica amministrazione, per chi ha responsabilità di governo e per chi si occupa della gestione della cosa pubblica”: lo ha dichiarato il procuratore di Napoli in una conferenza stampa.

I testi psicoattitudinali, secondo il procuratore, dovrebbe essere applicato anche a coloro che occupano posizioni di vertice e di responsabilità di Governo. A questi affiancherebbe anche il narco-test e l’alcol-test, perché, spiega, «chi è sotto effetto di droga non solo può fare ragionamenti alterati ma è anche ricattabile».

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio