Cronaca

Napoli, fermati due ragazzi: hanno truffato una coppia di anziani a Bologna

Due ragazzi, originari di Napoli, sono stati fermati dai Carabinieri per aver truffato una coppia di anziani di Bologna. I due ragazzi, di appena 17 e 18 anni, hanno finto di essere gli intermediari di un presunto agente di polizia.

Napoli, fermati due minorenni: hanno truffato un’anziana a Bologna

Due ragazzi, di 17 e 18 anni, hanno finto di essere gli intermediari di un presunto agente di polizia che aveva richiesto telefonicamente 20mila euro per intervenire in favore della figlia coinvolta in un incidente stradale, due individui erano riusciti a ingannare una coppia di anziani, lui 87enne e lei 85enne, residenti nel Quartiere Porto-Saragozza a Bologna.

Le indagini

La truffa è stata scoperta grazie a un controllo dei carabinieri su un giovane di 17 anni in via Libero Battistelli a Bologna, i quali hanno notato un pacchetto sospetto di cui il giovane non riusciva a spiegare l’origine.

Successivamente è emerso che il minore era giunto da Napoli a bordo di un’auto a noleggio guidata da un suo amico di 18 anni. Dopo aver parcheggiato il veicolo, l’amico si era recato in un bar della zona. Anche il ragazzo di 18 anni è stato individuato e identificato dai carabinieri. Entrambi sono stati denunciati per truffa aggravata.

Diciassettenne collocato in una comunità

I beni di valore, compresi orologi, collane, braccialetti e fedi nuziali, sono stati sequestrati in attesa di restituzione agli anziani. Il 17enne è stato affidato agli assistenti del Pronto Intervento Sociale di Bologna e collocato in una comunità.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio