Curiositàtv e spettacoli

Napoli, le nuove regole per girare film e serie tv con i droni: un’app

Il sindaco Gaetano Manfredi ha varato le nuove regole per le riprese cinematografiche a Napoli

A Napoli ci saranno nuove regole per girare film e serie tv con i droni: prevista un’app. Il sindaco Gaetano Manfredi ha varato le nuove regole per le riprese cinematografiche nella città di Napoli. Stop ai camerini in piazza, dovranno essere allestiti lontano da zone trafficate.

Nuove regole per girare film e serie tv a Napoli

La città in questi anni ha dimostrato di fare benissimo da sfondo per film e serie Tv. Sono tantissime le serie di successo ambientate a Napoli negli ultimi tempi. Basti citarne alcune come L’amica geniale, Gomorra, Mina Settembre, I bastardi di Pizzofalcone, La vita bugiarda degli adulti, È stata la mano di Dio, The Equalizer 3.


mina settembre
Mina Settembre

Grazie al nuovo regolamento viene riordinata tutta la normativa comunale per le riprese in città. Per presentare richiesta bisognerà pagare una marca da bollo da 16 euro e dimostrare di aver saldato anche l’occupazione di suolo, le strisce blu nel caso in cui fossero occupate e assicurato i dovuti ristori per i tabelloni pubblicitari eventualmente coperti. Non ci saranno neanche più i camerini in piazza, nei pressi dei set. Dovranno essere installati lontano dalle zone molto popolate o trafficate.

Le nuove regole per i droni: arriva un’app

Arriva anche l’App denominataNapoli CineSmart” per fare le riprese di cinema, tv e spot pubblicitari a Napoli. In questo modo sarà molto più facile avere le autorizzazioni, che si potranno ottenere con un clic. Sarà più facile ottenere il consenso per le riprese considerate “leggere”, ossia che usano troupe piccola, con meno di 10 persone. Per quest’ultime, infatti, basterà una semplice comunicazione.

Articoli correlati

Back to top button