Cronaca

Napoli, soffocato da un pezzo di pizza andato di traverso: l’assurda fine di un 54enne

Napoli, soffocato da un pezzo di pizza andato di traverso: l’assurda fine di un 54enne, M.D.G., giunto sabato sera, poco prima della mezzanotte, al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo. A causare la morte ci sarebbero presunti ritardi nell’esecuzione delle manovre salvavita da parte dei sanitari. Aperta un’inchiesta.

Napoli, soffocato da un pezzo di pizza andato di traverso

I carabinieri ieri mattina, su disposizione dell’autorità giudiziaria, hanno provveduto al sequestro della salma e della cartella clinica in vista dell’autopsia che sarà effettuata presumibilmente nel corso della settimana.

Il 54enne, deceduto per asfissia, è arrivato al reparto di emergenza del presidio di Fuorigrotta con i propri mezzi e, secondo quanto si apprende, era ancora cosciente pur lamentando un grave senso di soffocamento con una evidente difficoltà respiratoria.

La vicenda

La dottoressa che l’ha assistito, sarebbe stata di turno al pronto soccorso per la seconda notte consecutiva. A causa del grave sovrappeso del paziente, non sarebbe stato possibile mettere in atto manovre disostruttive della trachea dall’esterno e dunque i sanitari hanno allertato la rianimazione per l’arrivo di un anestesista, per poter praticare una tracheotomia d’emergenza.

In quei concitati momenti erano presenti tre anestesisti di turno, uno in rianimazione, un altro in sala operatoria e il terzo in ginecologia. L’arrivo dell’anestesista in pronto soccorso sarebbe giunto fuori tempo massimo e non c’è stato nulla da fare.

Il video che incastra i medici

Secondo alcuni testimoni, lo specialista arrivato dalla rianimazione è intervenuto dopo molti minuti, ma anche alla presenza dell’anestesista non si sarebbe proceduto all’immediata tracheotomia.

In poche parole, i medici invece di intervenire pensavano a discutere tra di loro su cosa fare. La discussione tra i medici è stato comunque ripreso e registrato da uno di coloro che erano presenti in quel momento nel pronto soccorso e il video consegnato ai familiari.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto