Cronaca

Notte di terrore a Pompei: tre ragazzini aggrediti da una baby gang

Sul fatto indaga la Polizia che avrebbe già fermato uno dei componenti della banda

Ennesima aggressione di una baby gang ai danni di minori è stata registrata nel vesuviano. L’episodio è stato registrato a Pompei dove, la sera di Pasqua, tre 12enni sono stati brutalmente aggrediti da una baby gang. I tre giovanissimi sono stati prima accerchiati e poi malmenati a calci e pugni in via Carlo Alberto, a pochi passi dal Santuario Pontificio di Pompei.

Baby gang di Pompei aggredisce minori

Due  dei tre ragazzi, però, sono riusciti subito a fuggire dalle grinfie del branco; mentre il terzo è stato salvato dall’intervento di alcuni passanti. I tre sono stati portati all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Le loro condizioni non sono gravi, anche se hanno riportato diversi traumi e contusioni.

Le indagini

Sul caso indaga la Polizia che sarebbe riuscita già ad individuare uno dei componenti della banda. Il ragazzo, dopo il fermo, sarebbe stato affidato ai genitori. Intanto, vanno avanti le ricerche per individuare gli altri componenti del gruppo che, secondo alcune testimonianze, avrebbero seminato il terrore in città nel corso delle feste.

Articoli correlati

Back to top button