Cronaca

Open Fiber, quasi 77 km di cavi per la banda larga in un angolo di Campania

Arriva la rete a banda ultra larga a Castellabate, comune della costa cilentina (Salerno) famoso per essere stato il set del film “Benvenuti al Sud”, e ora primo piccolo centro sulla terraferma campana in cui la società Open Fiber, partecipata al 50% da Enel e Cassa Depositi e Prestiti, interrerà la fibra ottica. Il cantiere è stato inaugurato oggi e i lavori verranno realizzati dalla Sirti.

Fibra a Castellabbate

Quasi 77 chilometri di cavi che porteranno la connessione veloce, oggi un miraggio soprattutto al di fuori del perimetro delle grandi città, ad 8200 unità immobiliari, tra cui 20 aziende e 22 sedi delle pubbliche amministrazioni, per un investimento di oltre 1 milione di euro, tra fondi strutturali, fondi Pon e risorse proprie di Open Fiber. Un piano di cablaggio iniziato ad Ischia, a Lacco Ameno, che poi riguarderà anche la maggior parte dei Comune campani, in totale 546. (ANSA)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button