PoliticaSpeciale Elezioni

Elezioni Comunali, a Pompei si vota per il nuovo sindaco: liste e candidati

A Pompei si vota per le elezioni comunali che avranno luogo domenica 20 settembre dalle dalle ore 7 alle ore 23 e lunedì 21 settembre dalle ore 7 alle ore 15. L’eventuale turno di ballottaggio delle elezioni amministrative si terrà il 4 e 5 ottobre. I cittadini sono chiamati a scegliere il nuovo sindaco e i consiglieri comunali. 

Elezioni comunali 2020 a Pompei, i candidati a sindaco

Candidato sindaco Carmine Lo Sapio

Lista Programma Democratico

  • Adami Attilio
  • Adricano Raguel
  • Benincasa Alfredo
  • Capoluongo Silvio
  • Coppola Antonella
  • D’Amore Sabrina
  • Giugliano Sabrina
  • Martire Bartolomeo
  • Massaro Carmine
  • Mazzetti Vincenzo
  • Pirotti Tommaso
  • Ruggiero Roberta
  • Scala Raffaele
  • Scisciola Chiara
  • Tufano Simona
  • Vangone Carmela

Lista Rinascita Pompei

  • Vitiello Vincenzo
  • Ardizio Carolina
  • Del Gaudio Michelina
  • Di Martino Michele
  • Donnarumma Ilaria
  • Lamberti Emanuela
  • Lauro Pasquale
  • Lombardi Gennaro
  • Macera Vincenzo
  • Manfredi Carlo
  • Panariello Carmine
  • Paolino Monica
  • Summonte Anna Valentina
  • Troianiello Michele detto Mic
  • Vangone Luisa
  • Veglia Marino detto Marino

Lista Amici insieme per Pompei

  • Esposito Andreina
  • Del Regno Giuseppe
  • Vicedomini Barbara
  • Blasio Francesco
  • De Sanctis Catello
  • D’Amona Fiorella
  • Carrano Marialuisa
  • Schettino Lucia
  • Orazzo Michela
  • Schettino Giulio
  • Brugno Giuseppe

Lista Uniti per Pompei

  • Cece Mario
  • Cipriano Maria Nunzia
  • Cirillo Sandra
  • Di Maio Aniello (Nello)
  • Di Somma Benedetta
  • Gargiulo Maria
  • Longobardi Francesco
  • Macera Vincenzo
  • Malafronte Gennaro
  • Mele Giordano Massimo
  • Nastro Armando
  • Piedepalumbo Giuseppa Maria (Pina)
  • Principio Gianfranca
  • Romano Carlo
  • Tortora Mario
  • Zampognaro Clotilde

Lista Campania Libera

  • Ambrosio Carmela (Carmen)
  • Baron Rita
  • Buondonno Anna Rita
  • Contaldi Luigi
  • D’Amora Ilenia
  • De Gennaro Ciro
  • De Martino Stefano (Stefano)
  • Di Nola Alfredo,
  • Esposito Francesco (Franco)
  • Faricelli Flora
  • Fattorusso Anna Laura
  • Manzo Daniela
  • Maresca Martina
  • Menna Valeria
  • Panariello Anna
  • Tessieri Antonio

Lista Rinascita Pompei

  • Vitiello Vincenzo
  • Ardizio Carolina
  • Del Gaudio Michelina
  • Di Martino Michele
  • Donnarumma Ilaria
  • Lamberti Emanuela
  • Lauro Pasquale
  • Lombardi Gennaro
  • Macera Vincenzo
  • Manfredi Carlo
  • Panariello Carmine
  • Paolino Monica
  • Summonte Anna Valentina
  • Troianiello Michele (Mic)
  • Vangone Luisa
  • Veglia Marino (Marino)

Lista Pompei Popolare

  • Malafronte Attilio (Pesante)
  • Avitabile Aldo
  • Serrapica Catello (Lello)
  • Coccoli Immacolata (Tina)
  • Lombardi Antonio
  • Cirillo Bruno
  • Cuomo Carmela Anna Sandra
  • D’Aniello Mariarosaria
  • De Angelis Luisa (Del Campo)
  • Di Maio Vincenzo
  • Garofalo Marialucia
  • Germano Paolo
  • Longobardi Mariarosaria
  • Maresca Maddalena
  • Manzo Ferdinando
  • Carotenuto Alfonso (Prof)

Lista Patto per Pompei

  • La Marca Giuseppe (Peppe)
  • Malafronte Massimo
  • Di Martino Raffaella
  • Petrosino Giuseppe
  • Palomba Silvia
  • Di Somma Annunziata (Nunzia)
  • Ammendola Ida
  • Serrapica Catello (Lello)
  • D’Auria Marcello
  • Ciatti Rosalia
  • Acanfora Antonella
  • Sabatino Annalisa
  • Sorrentino Valentina
  • Andolfi Francesco
  • Schettino Mariachiara
  • Cirillo Giacomo

Candidato sindaco Domenico Di Casola

Lista Alleati per Pompei

  • Robetti Alberto
  • Ciaravola Raffaella
  • Cimmino Grazia
  • De Luca Ida
  • Del Sorbo Anna
  • Di Capua Marco
  • Ingenito Catello
  • Izzo Emanuela
  • Malafronte Camilo
  • Roseo Nunzio
  • Scarfati Immacolata
  • Sicignano Francesco
  • Verdeolivo Nicola
  • Di Matteo Caterina
  • Savino Francesco
  • Grazioso Anna

Lista Alternativa Pompeiana

 

  • Carotenuto Roberta
  • Cascone Davide
  • Coppola Giovanni
  • De Martino Gennaro
  • Di Casola Alfonso
  • De Gennaro Raffaele (Lello)
  • Ferrara Pasqualina
  • Gabbiano Fabiola
  • Marino Antonio
  • Margherito Paola
  • Polichetti Vincenzo
  • Sabini Marika
  • Sdanghi Antonio
  • Serrapica Giuseppina
  • Virgiuolio Lorenzo
  • Venezia Francesco

Area moderata

  • Abbagnale Pasquale
  • Assalto Ippolito
  • Biletska Iryna
  • Blasio Margherita
  • Calabrese Angelo
  • Cascone Rosa
  • Di Martino Angela
  • Donnarumma Lidia
  • La Mura Emanuele
  • Meglio Marina Immacolata
  • Miele Fabio Maria
  • Monea Valeria
  • Nastrucci Adelaide
  • Raimo Catello
  • Scarrico Lucia
  • Vitiello Paolo

Lista Pompeiani

  • Apuzzo Biagio
  • Chicchinelli Carmela
  • Conforti Elena
  • Coppola Carmelo
  • Cozzolino Luciana
  • Cuomo Antonio
  • D’Ermo Fausto
  • De Pascale Chiara
  • Di Somma Rosa
  • Donnarumma Filippo
  • Palomba Ciro
  • Scarrico Simone
  • Schettino Giuseppe
  • Sorrentino Raimondo
  • Spera Enrico
  • Vitiello Rosa

Pompei nel futuro

 

  • Ambrosio Davide
  • Amitrano Salvatore
  • Arpaia Giorgio
  • D’Amora Gabriele Mario
  • D’Apice Rosalia
  • Federico Crescenzo
  • Galasso Emanuela
  • Imperato Valentina Anna
  • Luise Simona Maria
  • Marra Raffaele
  • Miccio Rinaldo
  • Miniero Aniello
  • Romano Francesco
  • Spisto Raffaele
  • Vitiello Antonella
  • Vitulano Maria

Lista Pompei Viva

 

  • Alfano Anna
  • Balzano Filomena
  • Bartolini Gianluca
  • Caccuri Salvatore
  • Del Gaudio Eugenia
  • Estatico Mario
  • Flauto Martina
  • Frisini Pierluigi
  • Graziano Anna
  • Macedonia Antonietta
  • Matrone Raffaele Luigi
  • Nardelli Eleonora
  • Norma Giuseppe
  • Scagliarini Giuseppe
  • Sgaglione Antonietta
  • Manfredi Erasmo

Lista Pompei arancione

 

  • Ciaravola Gerardina
  • Civale Anna
  • Civale Maria Rosaria
  • De Angelis Mariarosaria
  • De Pascale Emanuele
  • Donnarumma Catello
  • Ferraro Lucia
  • La Mura Rosanna
  • Nappi Antonio
  • Pisacane Francesco
  • Prota Davide
  • Scisciola Giuseppe
  • Somma Francesco

Candidato sindaco Angelo Di Prisco

Lista Movimento 5 Stelle

  • Donnarumma Luigi
  • Cascone Angela
  • De Rosa Fernando
  • Giordano Giovanni
  • Acanfora Pasquale
  • Cascone Immacolata
  • Cannavale Maria
  • Palmieri Salvatore
  • Mancuso Gioia
  • D’Amato Giovanni
  • Vangone Ciro

 

Come votare il sindaco

L’elezione del sindaco e del consiglio comunale si effettua con il sistema maggioritario secco in base al quale la lista che ottiene più voti vince. Con la lista dei candidati al consiglio deve essere indicato il nome del candidato alla carica di sindaco ed il programma amministrativo.  Nella scheda, dunque, a fianco del contrassegno, è indicato il nome del candidato sindaco. Ogni elettore può:

  • votare per il candidato sindaco, segnando il relativo contrassegno;
  • esprimere un voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere rientrante nella lista collegata al sindaco prescelto scrivendo il cognome del consigliere nella riga stampata sotto il medesimo contrassegno.

Nei comuni con popolazione compresa tra 5mila e 15mila abitanti, ciascun elettore può esprimere, nelle apposite righe stampate sotto il medesimo contrassegno, uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista collegata al candidato alla carica di sindaco prescelto. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza. Quando l’elettore omette il voto al contrassegno di lista, ma esprime correttamente il voto di preferenza per un candidato a consigliere, s’intende validamente votata:

  • la lista a cui appartiene il candidato votato;
  • il candidato a consigliere votato;
  • il candidato sindaco, collegato con la lista a cui appartiene il candidato consigliere votato.

Il voto al candidato sindaco vale anche come voto alla lista collegata non essendo previsto il cosiddetto “voto disgiunto”. Alla lista dei candidati a consigliere comunale sono assegnati tanti voti quanti sono i voti conseguiti dal candidato sindaco a questa collegato. La ripartizione dei seggi fra le liste di candidati è effettuata dopo la proclamazione dell’elezione del sindaco. Alla lista collegata al sindaco eletto sono attribuiti due terzi  15
dei seggi assegnati al consiglio. I restanti seggi sono ripartiti proporzionalmente fra le altre liste. È disciplinata l’ipotesi particolare in cui sia stata ammessa o presentata una sola lista; in tal caso l’elezione è valida se la lista ed il sindaco ad essa collegato abbiano ottenuto un numero di voti validi non inferiore al 50 per cento dei votanti ed il numero dei votanti non sia stato inferiore al 50 per cento degli elettori iscritti nelle liste elettorali del Comune. Qualora non siano state raggiunte tali percentuali, l’elezione è nulla.

Elezione del sindaco nei comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti

Il sindaco è eletto a suffragio universale e diretto, contestualmente all’elezione del consiglio comunale, e con sistema a maggioranza assoluta, per cui risulta vincitore il candidato sindaco che ottiene il 50% più uno dei voti validi. Se nessun candidato raggiunge tale quorum, si passa al secondo turno che si svolge, nella seconda domenica successiva a quella del primo, tra i due candidati che hanno conseguito più voti. Per i candidati ammessi al turno di ballottaggio restano fermi i collegamenti con le liste per l’elezione del consiglio dichiarati al primo turno.

Tuttavia, questi hanno facoltà, entro sette giorni dalla prima votazione, di dichiarare il collegamento con ulteriori liste rispetto a quelle del primo turno. Ciascun elettore può, con unico voto, votare per un candidato alla carica di sindaco e per una delle liste ad esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste. L’elettore può anche votare per un candidato alla carica di sindaco, non collegato alla lista prescelta, tracciando un segno sul relativo rettangolo (voto disgiunto).

Elezione del consiglio nei comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti

Le liste per il consiglio comunale devono indicare un numero di candidati non superiore a quello dei consiglieri da eleggere e non inferiore ai due terzi; nelle liste dei candidati nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore a due terzi, con arrotondamento all’unità superiore qualora il numero dei candidati del
sesso meno rappresentato da comprendere nella lista contenga una cifra decimale inferiore a 50 centesimi.

Accanto alla lista va indicato il candidato alla carica di sindaco ed il programma amministrativo da affiggere all’albo pretorio. Più liste possono indicare lo stesso candidato, presentando il medesimo programma amministrativo e si considerano fra loro collegate. In ordine all’attribuzione dei seggi, non sono ammesse le liste che abbiano ottenuto
al primo turno meno del 3 per cento dei voti validi e che non appartengono a nessun gruppo di liste che, nel primo turno, abbia superato tale soglia; alla lista collegata al sindaco eletto, che abbia ottenuto almeno il 40 per cento dei voti validi, è assegnato il 60 per cento dei seggi (premio di maggioranza). La proclamazione degli eletti è effettuata dal presidente dell’ufficio centrale elettorale dopo il riepilogo dei risultati nelle diverse sezioni.

Il sindaco entro tre giorni dalla chiusura delle operazioni di scrutinio pubblica i risultati delle elezioni e li notifica agli eletti. Il consiglio comunale, nella seduta successiva alle elezioni, prima di deliberare su qualsiasi altro oggetto, ed anche se non sono stati avanzati reclami, deve esaminare le condizioni del sindaco e dei consiglieri e dichiararne l’ineleggibilità, qualora sussista una delle cause previste dalla legge.


Elezioni Comunali 2020, tutto quello che c’è da sapere

Articoli correlati

Back to top button