Cronaca

Ponticelli, alla guida di un’auto rubata: Carabinieri gli intimano l’alt e li aggredisce

Ponticelli, alla guida di un'auto rubata, aggredisce i Carabinieri che gli avevano intimato l'alt: calci e pugni alle forze dell'ordine

Ponticelli, alla guida di un’auto rubata, aggredisce i Carabinieri che gli avevano intimato l’alt. Da un rapido controllo la vettura sembrava essere proprio quella che era stata rubata qualche giorno prima a Portici.

Guida un’aut rubata a Ponticelli: aggredisce i Carabinieri

Protagonista dell’accaduto è Antonio Russo, 36enne di Cercola, già noto alle forze dell’ordine. In virtù di quanto accaduto, dovrà rispondere oltre che di furto anche delle accuse di ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’episodio

Il pregiudicato 36enne era alla guida della vettura che ai Carabinieri è stata subito sospetta. Gli hanno intimato l’alt ma l’invito da parte dei militari ha sortito l’effetto contrario. Russo ha accelerato  e tentato la fuga. Ma il tentativo è risultato vano.

L’arresto

Sul territorio di Cercola, rendendosi conto di non aver più scampo, ha abbandonato la vettura e si è dato alla fuga a piedi. Anche questo tentativo è risultato vano. I militari lo hanno accerchiato e bloccato. A questo punto ha iniziato a prendere a pugni, colpendo i Carabinieri l volto e al torace. Sono riusciti, però, a mettere le manette al fuggitivo.

La perquisizione veicolare

Le forze dell’ordine hanno anche perquisito il veicolo, trovando attrezzi funzionali allo scasso. Dopo il sequestro e la refertazione, l’auto è stata consegnata al legittimo proprietario.

Articoli correlati

Back to top button