Cronaca

Vuole i soldi per la droga, picchia i genitori anziani e distrugge la casa: figlio violento arrestato

Pozzuoli, picchia i genitori per i soldi della droga: 37enne arrestato dai carabinieri nella notte dopo l'ennesima aggressione

Picchia genitori e distrugge la casa per i soldi necessari ad acquistare la droga. Succede a Pozzuoli, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per maltrattamenti un 37enne del posto già noto alle forze dell’ordine. Per motivi futili, probabilmente legati all’abuso di stupefacenti, ha prima insultato poi minacciato e picchiato il padre e la madre. Non si è limitato ad aggredire i familiari ma ha anche devastato l’appartamento.

Pozzuoli, picchia i genitori per i soldi della droga: 37enne arrestato

È poi tornato verso la madre, le ha afferrato e tirato i capelli e ha provato a colpirla con una mazza di legno. Intanto la sorella ha allertato il 112 e in pochi minuti i carabinieri hanno raggiunto l’abitazione. L’uomo è finito in manette ed è stato sottoposto ai domiciliari in un’altra abitazione. È ora in attesa di giudizio.

Una brutta piaga

Quella della violenza sui genitori è una piaga di cui registriamo fin troppi episodi. Lo scorso 14 aprile, ad esempio, i Carabinieri della Stazione di Forio, ad Ischia, hanno arrestato un uomo, di 33 anni, che si è introdotto a casa dei suoi genitori, armato di una mazza di alluminio, ferendo la madre, il padre e le due sorelle.

Il 33enne incensurato di Forio, già allontanato quattro anni prima dai genitori, due giorni fa aveva tentato di introdursi nuovamente nell’abitazione per poi fuggire. Quella notte, invece, è riuscito nel suo intento ed è entrato all’interno della casa scatenando panico e terrore.

Articoli correlati

Back to top button