Cronaca

Diffida del prefetto a 14 comuni, bilanci in ritardo: c’è anche Napoli

Marco Valentini ha inviato la nota per i bilanci di previsione triennali

Molti Comuni della provincia di Napoli e il capoluogo non hanno approvato i bilanci nei tempi prescritti dalla legge, così è scattata la diffida. Il prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha inviato diffide ai Comuni che non hanno approvato nei termini il bilancio di previsione e il rendiconto di gestione.

Il prefetto diffida 14 Comuni, anche Napoli, per i bilanci non approvati

Come riporta “Il Corriere della Sera“, nel dettaglio sono 14 i Comuni che non sono in regola con il bilancio di previsione 2021-2023. I Consigli comunali di Caivano, Cardito, Casamicciola Terme, Casavatore, Castello di Cisterna, Cercola, Ischia, Lettere, Napoli, Procida, Qualiano, Roccarainola, Torre Annunziata e Tufino avranno il termine massimo di venti giorni dalla data di conclusione delle procedure di notifica della diffida per l’approvazione del bilancio di previsione 2021-2023.

In merito al rendiconto di gestione 2020, sono invece 16 i Comuni non in regola. I Consigli comunali di Caivano, Cardito, Casamicciola Terme, Castello di Cisterna, Cercola, Ischia, Mariglianella, Napoli, Nola, Procida, Qualiano, Quarto, San Giuseppe Vesuviano, San Sebastiano al Vesuvio, Torre Annunziata, Tufino avranno il termine massimo di venti giorni dalla data di conclusione delle procedure di notifica della diffida per l’approvazione del rendiconto di gestione 2020.

Fonte: Il Corriere della Sera

Articoli correlati

Back to top button