Politica

Reggia di Portici: 660mila euro per il restauro del cornicione

Interventi di restauro del cornicione della facciata lato mare e di quella lato monte nonché della copertura e del muro di cinta del Bosco inferiore della Reggia di Portici. Arriva l’approvazione dal primo cittadino De Magistris.

Un restauro da 660mila euro

Gli interventi costeranno complessivamente 660mila euro. La Città Metropolitana di Napoli è proprietaria del Sito Reale Borbonico Reggia di Portici. Il complesso è occupato prevalentemente del Dipartimento di Agraria della Università di Napoli Federico II, nonché dal Museo Ercolanense. Le peculiari caratteristiche del complesso monumentale richiedono continue e costanti opere manutentive, tra quelle più urgenti vi sono: il ripristino del tetto di copertura dell’ala lato mare ed il relativo cornicione ed il muro di recinzione del parco su via Marittima.

La Reggia di Portici è stata oggetto, negli ultimi decenni, di un percorso di recupero. In particolare sono stati eseguiti diversi interventi di restauro che hanno interessato: la peschiera ed il laghetto, la montagnola, la torre dell’orologio, la facciata lato mare, le trenta sale dell’appartamento storico, l’antico «Herculanense Museum», le facciate del cortile centrale, il tutto fa parte di un percorso di recupero complessivo della struttura. Ciò allo scopo di proseguire un discorso già avviato con la Soprintendenza e l’Università, in considerazione dell‘inestimabile valore storico-culturale del complesso monumentale che la Reggia di Portici rappresenta.

Articoli correlati

Back to top button