Cronaca

Rifiuti, ​mazzette in cambio di appalti e un tesoro nella valigia: tre indagati nel Napoletano

Riciclaggio, tre indagati a Napoli e provincia: mazzette in cambio di appalti e un tesoro nella valigia. Le indagini dei carabinieri

Tre indagati per riciclaggio in provincia di Napoli. In particolar modo tra il capoluogo, Torre del Greco Portici, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, hanno dato esecuzione al Decreto di Sequestro Preventivo emesso dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura, a carico di 3 soggetti, poiché gravemente indiziati, a vario titolo, di “fraudolento trasferimento di valori”  e “riciclaggio”.

Riciclaggio, tre indagati a Napoli e provincia

L’indagine, condotta dal Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e diretta dalla Procura di Napoli, trae origine dal rinvenimento, nello scorso mese di agosto, di una cospicua somma di denaro contante presso l’abitazione di uno degli indagati, a seguito di perquisizione eseguita d’iniziativa dalla polizia giudiziaria.

Articoli correlati

Back to top button