Ruba in gioielleria e si apparta con una prostituta

arresto-carabinieri

Dopo aver scassinato una gioielleria di coralli nel cuore dello shopping turistico, in compagnia di un complice sulla sedia a rotelle

Dopo aver scassinato una gioielleria di coralli nel cuore dello shopping turistico, in compagnia di un complice sulla sedia a rotelle, si apparta con una prostituta che adesca clienti nei pressi del luogo dove ha commesso il furto.

Si apparta con una prostituta dopo aver scassinato una gioielleria

Un uomo, A. M. 36enne di Sarno è accusato di furto aggravato commesso a luglio del 2018 ed è stato sottoposto all’obbligo di dimora e permanenza in casa in orario notturno su disposizione del Gip di Torre Annunziata. Il 36enne ha scassinato una gioielleria con l’aiuto di un complice in sedia a rotelle.

Sono in corso altre attività investigative, da parte dei militari dell’Arma al comando del maggiore Simone Rinaldi della Compagnia di Torre Annunziata, al fine di accertare se l’uomo si sia reso responsabile di altri furti commessi ai danni di altre attività commerciali che operano a ridosso del Parco Archeologico di Pompei.

TAG