Cronaca

Sanità e online: tra rischi ed opportunità

Le opportunità offerte dalla Sanità digitale sono molteplici e si basano sul ricorso alle moderne tecnologie, come software elettronici

C’è un concetto diffuso ormai da anni e che rischia di diventare una sorta di utopia, soprattutto a causa delle contingenze attuali che hanno versato un enorme carico di complessità sulle vite quotidiane dei cittadini: la sanità digitale, un progetto voluto fortemente in passato da vari governi e la cui presentazione campeggia tutt’oggi sul sito del Ministero della Salute.

Un progetto che, paradossalmente, avrebbe potuto essere di grandissima importanza proprio nella stretta attualità vista la situazione riferita alla diffusione del Covid don ricadute enormi proprio sulla sanità locale, quella che dovrebbe risolvere le problematiche quotidiane.

Il Coronavirus in sostanza avrebbe dovuto essere uno stimolo ulteriore e non un freno alla diffusione della tecnologia online in materia di sanità; l’innovazione può essere lo strumento in grado di aiutare a dirimere l’emergenza ponendo un argine alla diffusione del Covid.

Le opportunità della Sanità digitale

Le opportunità offerte dalla Sanità digitale sono molteplici e si basano sul ricorso alle moderne tecnologie: come nel caso dei software elettronici, ad esempio quelli che si possono vedere qui, e delle varie tecnologie multimediali di ultima generazione pensate proprio per evitare la diffusione del Covid.

Ma come spesso accade in rete, accanto alle opportunità si nascondono anche rischi on di poco conto, che proliferano sempre nei momenti maggiori di crisi: ecco allora che a Napoli, pochi giorni fa, è stata smascherata dai Nas una truffa relativa ad un sito che offriva la possibilità di effettuare tamponi per il Covid.

Il portale in questione veniva usato dai malintenzionati per promuovere l’esecuzione di tamponi e test sierologici con possibilità di prenotazioni online. A seguito delle perquisizioni sono stati sequestrati oltre 10mila kit per tamponi (alcuni dei quali, anche scaduti), centinaia di test rapidi, materiale informatico, apparecchiature elettromedicali per processare tamponi e test sierologici.

L’importanza di investire un digitale in epoca di pandemia

A fronte di questi episodi, che ci sono sempre stati e che continueranno ad esserci in un mondo vasto e difficile da monitorare come quello del web, non si deve perdere di vista quella che è l’importanza strategica della tecnologia in ambito sanitario.

Soprattutto ora che ci sarebbe la necessità impellente di organizzare i vari processi in modo più funzionale (dalle prenotazioni alla consegna dei risultati) per evitare spostamenti ed attese nei nosocomi. In sostanza mettere finalmente in atto i tre pilastri della sanità digitale, ovvero la governance in tempo reale, la personalizzazione della cura e la presa in carico del paziente.

Articoli correlati

Back to top button