Cronaca

Sant’Anastasia, morta ragazza di 14 anni

Lutto a Sant’Anastasia dove una ragazza di soli 14 anni è morta a seguito di un malore improvviso. Sono tanti i messaggi nelle ultime ore.

Morta ragazza di 14 anni: lutto a Sant’Anastasia

Da oggi, nelle braccia del Signore e tra gli angeli della pallavolo”. Dramma nel Napoletano per la morte della piccola Anna Maione, deceduta per un malore improvviso. Il suo decesso ha sconvolto tutti, a partire dai genitori Imma e Giuseppe, originari di Sant’Anastasia. Il papà prima del decesso della figlia dopo il malore, pare un aneurisma, ha detto: “Non parlo tanto dei mie figli sui social se non per condividere qualche hobby in comune o la nostra passione per la Pallavolo
Entrambe mi ha hanno insegnato a viverli giorno dopo giorno istante dopo istante, nei successi e nelle cadute…
Oggi voglio però portare una testimonianza della mia principessa, la mia piccola guerriera che sta combattendo quella che oggi è la sua più grande battaglia.
Una ragazza solare, pulita e grata per qualsiasi cosa o situazione,seppur a nostri occhi possa apparire irrilevante..
Come dice mia Moglie il primo regalo della nostra principessa e di farci famiglia.
Ma quello più grande è il suo sorriso illuminante che come un mastice è stato il legante della nostra vita.
Oggi non sei sola nella tua battaglia c’è il Signore con te, ma non sentirti vicino con un semplice sorriso uno sguardo d’intesa o un tuo semplice Papo ti amo, mi crea un vuoto incolmabile.
Da Papà mi sento orfano, orfano di una figlia immensa che ha riempito tutta la mia vita.
Amore anch’io ti Amo più di me stesso.
Vinci per me vinci per noi!
Signore alza la tua mano potente e guarisci per ogni goccia versata del tuo preziosissimo sangue!
Sorridimi Anna sorridimi ancora!”.
Tante anche le dediche sui social: “C’è anche la nostra Annina! Piccola nostra sei e sarai il nostro orgoglio! Facci sognare mio piccolo centrale
Non si può andare via così a 14 anni…non c’è spiegazione, solo doloreriposa in pace ..
Non ci sono parole….piccola Anna dai la forza alla tua famiglia
piccola Anna insegna agli angeli a giocare a pallavoloGiuseppe Imma Lucia che il nostro abbraccio vi possa stringere forte in questo momento — con Imma Romano e Giuseppe Maione.
Ciao Anna….anima bella, hai lasciato un vuoto incolmabile e anche se il destino ha voluto strapparti a questa vita prematuramente, il tuo ricordo rimarrà indelebile!”

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button