Cronaca

Piazza di spaccio in carcere a Napoli, anche agenti coinvolti

Secondigliano, agenti penitenziaria gestivano piazza di spaccio in carcere. Oltre 20 agli arresti all'alba di oggi

Era gestita da detenuti ma erano convolti anche agenti della polizia penitenziaria la piazza di spaccio scoperta nel carcere di Secondigliano.

LEGGI ANCHE:

Secondigliano, agenti della penitenziaria gestivano piazza di spaccio in carcere

All’alba di oggi, lunedì 21 marzo, i Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli, in collaborazione con il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, stanno dando esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia – nei confronti di oltre 20 persone.

Le accuse contestate sono, a vario titolo, associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e corruzione per commettere atti contrari ai doveri d’ufficio.

Articoli correlati

Back to top button