Cronaca

Napoli, sequestrati 3 quintali di buste della spesa non biodegradabili

NAPOLI. Sequestrati 3 quintali di buste della spesa non biodegradabili. Succede oggi a Gianturco quando la polizia ha scoperto l’illecito.

Napoli, sequestrati 3 quintali di buste della spesa non biodegradabili

I controlli della Polizia Municipale di Napoli – Unità Operativa Tutela Ambientale -, volti a verificare il rispetto della normativa ambientale che disciplina la commercializzazione dei sacchetti per la spesa non biodegradabili, evidenziano ancora una diffusa situazione di illegalità. Gli agenti, nel corso delle normali attività d’istituto, hanno accertato che un  centro commerciale di vendita all’ingrosso di materiale software e telefonia di via Gianturco utilizzava per il trasporto della merce venduta buste di plastica non conformi alla normativa, il dlgs 152/06 ovvero il codice dell’ambiente.


buste spesa


Requisiti mancanti

Le buste, infatti, non erano compostabili, biodegradabili e non avevano i requisiti e le caratteristiche delle buste riutilizzabili. La merce, circa 3 quintali, è stata sequestrata e al trasgressore, che non era in grado neanche di documentare la provenienza delle buste fuorilegge, è stata comminata una sanzione di € 5000.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button