Cronaca

Tentativo di estorsione a Frattamaggiore: arrestato 25enne

FRATTAMAGGIORE. I carabinieri di Frattamaggiore hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale partenopeo su richiesta della Dda locale nei confronti di un 25enne del posto, Giovanni Tramontano detto “Giannetto”, ritenuto affiliato al clan Pezzella, egemone a Cardito e nella provincia limitrofa.

Il malvivente è accusato di un tentativo di estorsione mafiosa ai danni del titolare di una ditta manifatturiera della città, che avrebbe intimidito con queste parole: «Vi do due ore di tempo per andare dagli amici di Frattamaggiore, sennò vi faccio saltare con tutta la fabbrica». Dopo le formalità di rito, il 25enne è stato scortato presso la casa circondariale di Secondigliano.

Articoli correlati

Back to top button