Cronaca

Tentato omicidio ad Acerra: arrestato Giuseppe Picardi | Aveva in casa pistole e munizioni

Il pregiudicato arrestato per il tentato omicidio avvenuto ad Acerra il 21 novembre dello scorso anno aveva in casa pistole e munizioni

Il pregiudicato arrestato per il tentato omicidio avvenuto ad Acerra il 21 novembre dello scorso anno aveva in casa pistole e munizioni. Arrestato, dunque, Giuseppe Picardi di 51 anni.

Tentato omicidio ad Acerra

La procura antimafia di Napoli ha chiesto e ottenuto l’arresto di Giuseppe Picardi, 51 anni, accusato di tentato omicidio volontario, porto e detenzione illegale di arma da fuoco aggravati dal metodo mafioso. Ad eseguire la misura cautelare emessa dal Gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia sono stati i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna.

Le indagini

Le indagini effettuate sono basate su servizi di osservazioni, la visione di filmati e immagini del sistema di sorveglianza pubblici e privati e anche alcune indicazioni fornite da collaboratori di giustizia. Giuseppe Picardi al momento dell’irruzione dei militari ha tentato di scappare e disfarsi di una pistola a salve modificata in arma letale e pronta all’uso, con caricatore inserito, contenente munizioni calibro 6.35, il tutto poi sequestrato.

Il ritrovamento

Nell’abitazione sono state rinvenute e sequestrate più di 60 cartucce calibro 7.65, 8 munizioni a salve, un telefono cellulare, oltre 500 euro in contanti e un paio di scarpe, che potrebbero avere attinenza con il tentato omicidio.

 

Articoli correlati

Back to top button