Cronaca

Napoli, donna sospesa su un cornicione a 30 metri di altezza: militari la salvano

I fatti sono avvenuti nella notte

Tentato suicidio a Miano di Napoli, una donna di 20 anni è rimasta sospesa su un cornicione a 30 metri di altezza: i carabinieri arrivano giusto in tempo e la salvano. I fatti sono avvenuti nella notte.

Tentato suicidio a Napoli, donna sospesa su un cornicione

Una ragazza di 20 anni con una disperazione totale che l’ha portata su un cornicione alto 30 metri. Dieci solo i centimetri che distaccavano dal porre fine alla propria vita. I fatti sono avvenuti a Miano nella notte.

Qualche passante che capisce la situazione grave chiama immediatamente il 112 e le si avvicinia. Ma la 20enne non vuole parlare ed è in lacrime. Intanto molte sono le persone che arrivano sul posto, curiosi di quanto stava accadendo.

Il salvataggio

I carabinieri arrivano immediatamente per scampare l’estremo gesto. Si avvicinano alla ragazza che grida a tutti di stare lontani. Il maresciallo, donna anche lei, prova ad instaurare un dialogo e con parole dolci la tranquillizza e un collega le arriva alla spalla. Così viene stretta forte e trascinata al sicuro.

Articoli correlati

Back to top button