Cronaca

Terzigno, la sorella di Vitiello a Pomeriggio 5: “State marciando su una persona che non c’è più”

TERZIGNO. Durante la trasmissione Pomeriggio 5, condotta da Barbara D’Urso, è tornata a parlare la sorella di Pasquale Vitiello, l’uomo che ha ucciso la moglie – Imma Villani – fuori la scuola elementare frequentata dalla loro bambina di 9 anni, e poi si è tolto la vita.

Terzigno, polemica a Pomeriggio 5

“Condanniamo quello che ha fatto Pasquale, ma ripeto non è un mostro. Ha fatto un gesto che è da condannare ma il fatto che poi si sia tolto la vita dice molto”, ha detto la sorella di Vitiello.

Barbara D’Urso ha quindi chiesto spiegazioni circa le presunte violenze subite da Imma: “Ho sentito parlare di maltrattamenti e violenze, ma mio fratello non ha mai fatto nulla del genere – ha detto Annalisa Vitiello, – si stavano separando in modo consensuale, non era un violento, nessuno della nostra famiglia lo è”.

Smettiamola di marciare su una persona che non c’è più, non ho acceso la tv, ma mi hanno detto quello che state dicendo”, ha affermato la donna.

“Non ce l’ho con te – ha quindi proseguito Annalisa Vitiello, – ma stiamo subendo dai social, dai media, ovunque attacchi continui. Si sta facendo passare per mostro una persona che ha sempre lavorato, che ha sempre amato la sua famiglia”. La ragazza, a questo punto, ha chiesto di interrompere l’intervista. Barbara D’Urso ha quindi proseguito la trasmissione parlando con legale della famiglia Vitiello.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button