Cronaca

Napoli, 50enne in ospedale: “Due immigrati mi hanno violentata”

Una 50enne di origine ucraina ha raccontato di essere stata violentata Napoli da due uomini. La donna è arrivata in ospedale con lividi, contusioni e fratture. Una vicenda sulla quale indagano le forze dell’ordine con la donna che ha subito un’aggressione.

Ucraina violentata a Napoli, le indagini

La donna, un clochard, come riportato da Il Mattino ha raccontato di aver subito uno stupro da due extracomunitari, descritti come un somalo e un marocchino. La 50enne nella serata di venerdì 26 giugno, è stata assistita ieri sera, all’ospedale San Giovanni Bosco e successivamente trasferita all’ospedale Vecchio Pellegrini dove è attualmente ricoverata.

Il racconto della vittima

Subito evidenti i segni delle percosse subite dalla clochard, arrivata in ospedale con una frattura al gomito e un’altra frattura alla base del polso, lussazioni, contusioni ed ematomi agli arti inferiori per una prognosi di 40 giorni. Dai primi accertamenti ginecologici, non sono apparsi segni di violenza ma questa valutazione necessiterà di altri approfondimenti per cui, al momento, proseguono anche gli esami in questa direzione.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button