Cronaca

Vico Equense, usava un 12enne per lanciare molotov e minacciare i concorrenti, 38enne arrestato

L'uomo, un 38enne, è stato arrestato dai Carabinieri con le accuse di fabbricazione di bomba molotov. Il giovane non è invece imputabile

Usava un ragazzino di 12 anni per intimidire i concorrenti. Nei guai un imprenditore di Vico Equense che mandava il minorenne a lanciare molotov e piazzare teste di maiale nei cantieri. L’uomo, un 38enne, è stato arrestato dai Carabinieri con le accuse di fabbricazione di bomba molotov e induzione di minore a utilizzare bombe in luogo pubblico. Il giovane, minore di 14 anni, non è invece imputabile.

Minorenne usato per minacciare i concorrenti: arrestato imprenditore di Vico Equense

Sono due i casi che i carabinieri, grazie anche alle immagini dei sistemi di videosorveglianza, sono riusciti a ricostruire. Nel mese di ottobre dello scorso anno, il 12enne aveva lanciato una molotov contro l’auto del titolare di una officina meccanica causandone l’incendio.

Qualche giorno dopo, lo stesso ragazzo aveva sistemato la testa di un maiale all’ingresso di un cantiere edile impegnato nella ristrutturazione di un immobile.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button