Cronaca

Violenza sessuale sulla figlia minore, la confidenza on line

NOLA. A conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Nola, aventi a oggetto reiterate condotte di violenza sessuale commesse in ambito familiare ai danni di una tredicenne, è stata eseguita l’ordinanza di misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un 42enne: lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Le indagini per violenza sessuale

Le indagini sono scaturite da una confidenza raccolta tramite il web da un sovrintendente di polizia in servizio presso la questura di Milano. In una chat di facebook composta da fan di un cantante il poliziotto si è accorto che la tredicenne poteva essere vittima di abusi. E così ha segnalato tutto alla procura della Repubblica di Nola che ha incaricato i carabinieri di fare accertamenti.

Le indagini sono state sviluppate e condotte attraverso l’escussione di testi. servizi di osservazione e pedinamento, nonché tramite il ricorso ad attività tecnica di intercettazione ambientale, che hanno consentito di delineare un grave. univoco e concordante quadro indiziario ai danni della persona indagata, ritenuta responsabile di aver commesso atti di violenza sessuale aggravata e continuata dal mese di luglio 2017 ai danni della figlia minore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button