Cronaca

12enne ferito da proiettile vagante: fermato vicino di casa

NAPOLI. Importanti novità sulla vicenda del 12enne ferito nella notte da un colpo d’arma da fuoco. Inizialmente le indagini sembravano puntare su giovanissimi che avevano sparato colpi in aria. Le indagini, condotte dagli agenti del commissariato San Giovanni e dall’Ufficio prevenzione generale, hanno invece portato sulle tracce di Luigi Gitano, 30enne del quartiere. Gli agente hanno sequestrato 182 cartucce di vario calibro, tra cui spiccano 8 munizione da guerra.

Le indagini

Come riportato da Il Mattino, Gitano è stato trovato dai poliziotti durante i controlli, proprio mentre era sotto la doccia alle ore 23.55 di ieri sera. Il ferimento del ragazzino si era verificato circa un’ora prima, con due proiettili che lo avevano raggiunto alle gambe mentre era affacciato al balcone della sua abitazione. Restano da accertare le corrispondenze tra i colpi esplosi in strada e le munizioni sequestrate al 30enne.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button